cartina-S.Ginese-2

Suggeriamo di stampare questo documento e metterlo in valigia anche se la vostra auto ha il navigatore…

Innanzi tutto bisogna arrivare a CAPANNORI.

Non dovrebbe essere difficile perché ha un casello sull’AUTOSTRADA A11,altrimenti conosciuta come la FIRENZE-MARE.

Bene, all’uscita dal casello di Capannori, allo svincolo tenetevi a destra e seguite a destra la freccia che dice SR 439 SARZANESE-VALDERA: state andando in direzione di PONTEDERA e presto percorrerete la SR 439 SARZANESE-VALDERA, indicata anche come VIA DI TIGLIO.

Rimanete sempre sulla strada principale, anche se non vedete altri segnali…

Farete una serie di curve, passerete 2 ponti, passerete sulla vostra sinistra di fronte all’ingresso del sito archeologico “100 FATTORIE ROMANE”, attraverserete un’area industriale (Via Tazio Nuvolari), farete altre curve e finalmente sarete in VIA DI TIGLIO ovvero sulla SR 439 SARZANESE-VALDERA.

Qui giunti, girate a sinistra, in direzione PONTEDERA.

Sulla destra vedrete subito un edificio grande e brutto, un pino marittimo e 3 serre.

Poi – dopo un po’ – sulla sinistra troverete la prima indicazione per San Ginese: IGNORATELA!

Continuate sulla 439 e troverete presto il paese di San Leonardo in Treponzio.

Se vedete un SUPERMERCATO CONAD sulla destra, siete sulla strada giusta.

Poco più avanti sulla sinistra ecco la seconda indicazione per San Ginese “Via della Francese” NON seguite neanche questa freccia.

Dovete proseguire sulla 439.

Dopo un po’ vi sembrerà di essere già fuori da San Ginese, ma in realtà c’è una TERZA strada che porta da noi!

A sinistra passerete davanti al FRANTOIO SOCIALE DEL COMPITESE, poi davanti a una struttura bassa rosso mattone con la scritta ANTICHITÀ E RESTAURO

E sempre a sinistra, una cinquantina di metri più avanti troverete una casa gialla dopo la quale dovete girare a sinistra seguendo la freccia SAN GINESE e VIA DI SAN GINESE

Fare attenzione perché è una svolta a sinistra un po’ pericolosa, ma c’è lo specchione stradale che aiuta un pochino…

Percorrerete questa strada per circa 500 metri. Sulla destra, dopo due case e due serre, ecco il cartello di San Ginese. A sinistra 2-3 case e la deliziosa ex stazione ferroviaria. A destra un piccolo campo da calcio.

Avanzate ancora e dopo un paio di curve, un ponticello, a destra una casa rosa, una casa bianca, a sinistra un piccolo fienile, una casina gialla e un vialetto di cipressi (non prendete questo vialetto).

Proseguite, superate una grande casa bianca e un altro piccolo fienile di mattoni, sempre a sinistra… ecco finalmente l’ingresso carraio alla Locanda indicato sulla strada da un grande cartello verticale.

Prendete la stradina in salita, girate a destra, entrate nel nostro cancello indicato da un altro cartello verticale e parcheggiate di fronte al nostro fienile (detto anche capanna con il suo mandolato di mattoncini rossi…) coperto di gelsomino e roseti.

Poi, passando sulla destra sotto al portico arriverete nella corte della Locanda San GInese

BENVENUTE e BENVENUTI !!!

Condividi sui tuoi social preferiti